Impariamo a leggere gli pneumatici

Linguaggio gomme

Chiamiamo il nostro gommista di fiducia e chiediamo un preventivo per gli pneumatici della nostra auto. Dall’altra parte dell’apparecchio, il professionista ci chiede: “mi dice la misura degli pneumatici che monta la sua auto, l’indice di carico e di velocità?” A questo punto andiamo nel panico, perché magari non siamo sufficientemente esperti per decifrare le tante sigle che troviamo sui nostri pneumatici oppure il libretto di circolazione riporta misure diverse.

Questa guida nasce con l’intento di facilitare il compito agli automobilisti, esperti e non, per capire il “linguaggio degli pneumatici del nostro veicolo.

Tabella indici di carico

L’indice di carico è un codice numerico che corrisponde al carico massimo che un pneumatico può sopportare. Il carico dello pneumatico moltiplicato per 2 deve coprire il carico totale dell’asse del vostro veicolo. Per conoscere il vostro indice di carico, vi basta leggerlo sul fianco di uno dei vostri pneumatici e confrontarlo con la tabella degli indici di carico.

Indice di CaricoPeso in KgIndice di CaricoPeso in KgIndice di CaricoPeso in KgIndice di CaricoPeso in Kg
20805521879437101825
22855823680450102850
24855924381462103875
26906025082475104900
281006125783487105925
301066226584500106950
311096327285515107975
3311564280865301081000
3512165290875451091030
3712866300885601101060
4013667307895801111090
4114568315906001121120
4215069325916151131150
4416070335926301141180
4617071345936501151215
4717572355946701161250
4818073365956901171285
5019074375967101181320
5119575387977301191360
5220076400987501201400
532067741299775
5421278425100800

Tabella codici velocità

L’indice di velocità è un codice alfabetico che corrisponde alla velocità massima alla quale uno pneumatico può viaggiare. Per conoscere il vostro indice di velocità, vi basta leggerlo sul fianco di uno dei vostri pneumatici e confrontarlo con la tabella degli indici di velocità.

Indice di velocitàVelocità in km/hIndice di velocitàVelocità in km/hIndice di velocitàVelocità in km/h
A15D65Q160
A210E70R170
A315F80S180
A420G90T190
A525J100U200
A630K110H210
A735L120V240
A840M130ZR>240
B50N140W270
C60P150Y300

Conclusioni

Questa guida vuole ricordarvi anche che:

È vietato montare pneumatici con indici di velocità e carico inferiori a quelli degli pneumatici montati in origine sul veicolo o a quelli raccomandati dal costruttore sul libretto di circolazione ma è consentito montare pneumatici con un indici di velocità e carico superiori.

Nella stagione invernale, è consentito montare pneumatici con un indice di velocità inferiore ai pneumatici estivi. Per esempio, se sul veicolo sono montati pneumatici estivi con indice W, si potranno montare pneumatici invernali con indice V, ma non con indice H.

I costruttori di pneumatici applicano gli indici di velocità e carico riferendosi a pneumatici in buono stato.  Questi indici non si applicano più se i vostri pneumatici sono danneggiati (rigonfiamento o taglio), sottogonfiati, sovraccarichi dal peso o riparati.

Gli indici di velocità sono stati definiti per le autostrade senza limiti di velocità in Germania o per i circuiti di velocità. A seconda dei diversi indici di velocità, i pneumatici si scaldano meno e si deformano meno e sono più performanti a velocità più elevata. 

Attenzione, anche se i pneumatici che montate hanno delle capacità molto superiori ai limiti di velocità, nessun fabbricante raccomanda l’utilizzo dei pneumatici a velocità non autorizzata. Notate che per i pneumatici che hanno un indice di velocità (Z), l’indice è compreso nella descrizione del pneumatico, cosa che spiega la denominazione ‘ZR’.

Controlli periodici

Uno pneumatico con pressione dell’aria bassa, si surriscalda e può scoppiare in qualsiasi momento. L’usura del battistrada sarà più veloce sui lati e aumenterà il consumo di carburante. Anche il fianco dello pneumatico potrà consumarsi in caso di un notevole sottogonfiaggio. Il battistrada di uno pneumatico con pressione troppo alta si consumerà molto più velocemente e sarà più vulnerabile se viaggiate su una strada dissestata o terra non battuta. Verificate la pressione degli pneumatici una volta al mese circa e anche in caso di brusca variazione della temperatura. Si raccomanda sempre di verificare la pressione della gomma di scorta, quando presente e portarla al massimo consentito della pressione.